Home Animali Minacce alla LAV, APE: “Valdegamberi chieda scusa e si dimetta”.

Minacce alla LAV, APE: “Valdegamberi chieda scusa e si dimetta”.

73
CONDIVIDI

“Il consigliere della Regione Veneto, Stefano Valdegamberi, ha pubblicato su Facebook una foto shock di un animale da reddito vittima di predazione. Nel post Valdegamberi chiama in causa l’associazione animalista LAV che proprio ieri ha reso noto di averlo denunciato per le minacce ricevute dallo stesso. Commentando la foto di un lupo ucciso la scorsa settimana nei boschi della Lessinia aveva scritto: ‘Il prossimo che troverete in foto sarà uno della Lav’. In un successivo commento ha risposto: ‘se sbranassero cosi’ uno della LAV?’. È inaccettabile che un personaggio pubblico possa utilizzare impunemente questi toni contro un Ente Morale che opera nella tutela del benessere degli animali. Chiediamo una decisa presa di posizione da parte del Presidente della Regione Luca Zaia e del Presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti, al fine che atteggiamenti e parole del genere non debbano più ripetersi. Valdegamberi si deve dimettere. Le sue parole e le sue posizioni non sono più compatibili con il ruolo che ricopre. In modo strumentale colpevolizza tutte le associazioni animaliste riconducendo le loro attività all’origine dei danni alla zootecnia. Esprimiamo solidarietà e vicinanza alla LAV. I toni usati non sono solo un attacco a tutti gli animalisti, rappresentano una grave mancanza di rispetto per la vita”, così in una nota Rinaldo Sidoli, segretario di Alleanza Popolare Ecologista (Ape).