Home Animali È morto l’ultimo esemplare di rinoceronte bianco, restano solo due femmine

È morto l’ultimo esemplare di rinoceronte bianco, restano solo due femmine

2929
CONDIVIDI

Era arrivato anni fa in Kenya ospite della riserva Ol Pejeta, 200 chilometri a nord di Nairobi, proveniva da uno zoo della ex Cecoslovacchia e nel nuovo habitat si era bien ambientato. Sudan, l’ultimo esemplare maschio al mondo di rinoceronte bianco settentrionale soffriva da tempo di patologie legate a complicazioni degenerative muscolari ed ossee dovute all’età avanzata e nonché alle numerose ferite superficiali di cui soffriva. Aveva 45 anni, le sue condizioni negli ultimi giorni si sono aggravate, soffriva molto e non riusciva più ad alzarsi, così lunedì i veterinari lo hanno sottoposto ad eutanasia. Campioni del suo liquido seminale sono stati conservate con la speranza di riuscire ad inseminare artificialmente le due anziane femmine che vivevano con lui nella riserva. Le aspettative di continuare la specie sono dunque appuntate su Fatu e Najin, questi i loro nomi, altrimenti l’estinzione è dietro l’angolo. Nel 1960 c’erano più di 2.000 esemplari di rinoceronti bianchi, una sottospecie che si è ridotta drasticamente a 15 nel 1984, decimata dal bracconaggio e dalla distruzione del loro habitat. Non resta dunque che tifare per Fatu e Najin, che sono un monito verso l’incuria degli uomini.