Home Ambiente Visite naturalistiche e culturali gratuite alle porte di Roma: Il buono di...

Visite naturalistiche e culturali gratuite alle porte di Roma: Il buono di un viaggio in Oasi

405
CONDIVIDI

Al via l’evento “Il buono di un viaggio in Oasi” per promuovere la conoscenza di un luogo di rilievo dal punto di vista naturalistico e culturale a Castel di Guido, a 15 chilometri da Roma. La presenza dell’area naturale protetta Oasi LIPU Castel di Guido, dell’Azienda Agricola Biologica e del piccolo Museo delle tradizioni contadine nel borgo medioevale, rendono Castel di Guido una meta interessante dove poter entrare in contatto con natura, tradizioni e storia. L’iniziativa è promossa e finanziata dal Municipio XIII Roma Aurelio nell’ambito di manifestazioni volte a valorizzare in chiave sia turistica sia culturale i luoghi di interesse presenti sul proprio territorio.

L’evento è a cura dell’associazione di promozione sociale BUONO che dal 2015 è impegnata nella tutela della natura e delle api attraverso attività di divulgazione scientifica e valorizzazione della ricerca. Gli appuntamenti saranno nei giorni 29 settembre, 10 e 17 novembre, tre domeniche all’insegna del rispetto della natura e della scoperta del legame tra cibo e territorio. Sarà realizzato grazie alla sinergia tra realtà impegnate da anni su Castel di Guido in attività scientifiche e culturali.

“Il buono di un viaggio in Oasi rappresenta un’occasione per cittadini e turisti per visitare un territorio raggiungibile in breve tempo dalla grande città, ma ancora poco conosciuto. Un’occasione per scoprire un luogo che riveste, oggi come in passato, un ruolo di valorizzazione culturale per la città di Roma”, spiega Carlo Taccari, presidente di BUONO.

Le attività, adatte a adulti e bambini, prevedono laboratori didattici sul mondo delle api, sociali e solitarie, passeggiate per i sentieri dell’Oasi LIPU, visite al museo delle tradizioni contadine e all’azienda agricola biologica, show scientifici sul tema delle energie rinnovabili e degustazioni di miele.

La partecipazione, per la quale è necessaria la prenotazione, è totalmente gratuita, con la possibilità di aderire ad uno dei due turni disponibili: il primo dalle 9:30 alle 12:30, il secondo dalle 10:30 alle 13:30. Sarà anche possibile usufruire del servizio bus-navetta gratuito messo a disposizione dall’organizzazione che accompagnerà i visitatori dalla stazione metro Cornelia a Castel di Guido e viceversa.