Home Cronaca La Raggi ha chiuso la Casa delle Donne: “un attacco a un...

La Raggi ha chiuso la Casa delle Donne: “un attacco a un luogo di pace”

557
CONDIVIDI

“La Giunta Raggi ha chiuso la Casa Internazionale delle Donne. L’ennesima vergogna per una capitale europea dove i diritti delle donne sono sotto attacco e la violenza si diffonde quotidianamente. È inaccettabile che si cancelli la storia e la cultura di un movimento che si è sempre battuto per rendere vivibile l’Urbe. La sede del Buon Pastore rappresenta una realtà viva della cultura, del femminismo e dei movimenti. L’attacco ai luoghi delle donne da parte dell’amministrazione a 5 Stelle è un atteggiamento politico pericoloso. La prima Sindaca della storia di Roma ha lasciato che distruggessero un luogo di pace, evidenziando la sua incapacità. Per decenni questa realtà sociale è stata sottratta al degrado cui sono andati incontro tanti beni pubblici della città grazie al lavoro volontario e all’impegno quotidiano e gratuito di centinaia di donne e di decine di associazioni. Esprimiamo solidarietà e saremo al loro fianco in questa battaglia di resistenza”. Così, in una nota, Rinaldo Sidoli, responsabile centro studi del Movimento Animalista, presieduto dall’on. Michela Vittoria Brambilla.