Home Politica Corteo antifascista Macerata, sinistra complice per i cori offensivi sulle foibe

Corteo antifascista Macerata, sinistra complice per i cori offensivi sulle foibe

1369
CONDIVIDI

Gli antifascisti a Macerata intonano cori: ‘Ma che belle son le foibe da Trieste in giù’, nel Giorno del Ricordo. Lo denuncia Rinaldo Sidoli, Forza Italia-Movimento Animalista, che incalza: “è un’offesa all’Italia e alla memoria delle vittime. La sinistra radicale, che è scesa in piazza, si dovrebbe guardare allo specchio e fare i conti con le proprie responsabilità. Il silenzio per quanto accaduto non solo li rende complici ma anche corresponsabili del degrado nel dibattito pubblico”. Conclude la nota il dirigente nazionale: “I centri sociali parlano di antifascismo ma nel contempo calpestano gli ideali della Resistenza. Questo è il negazionismo della sinistra, che calpesta la dignità di italiani morti massacrati dalla ferocia e dalla pulizia etnica del maresciallo Tito”.