Home Politica Di Maio a Mattarella: “non firmi la legge elettorale, norma anticostituzionale”

Di Maio a Mattarella: “non firmi la legge elettorale, norma anticostituzionale”

54
CONDIVIDI

Mattarella non firmi la legge elettorale, rischia di rendersi responsabile dell’ennesima norma anticostituzionale” è quanto ha dichiarato il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, a la Repubblica. Il vice-presidente della Camera attacca la Lega che “ha tradito” a suo dire con il Rosatellum Bis, perché a Salvini “interessano solo le poltrone”, tanto che “sta aprendo le porte a un governo Renzi-Berlusconi: si dovrebbe vergognare”, aggiunge Di Maio. In merito al confronto televisivo con Maria Elena Boschi su Banca Etruria ribadisce la sua disponibilità: “Lo voglio, ma chiedo che si svolga in una piazza” per vedere se ce la fa “a mentire guardando i risparmiatori in faccia”. La Boschi lo aveva sfidato con un tweet: “Caro Di Maio, perché hai paura di affrontarmi davanti a qualche milione di italiani? Porta a Porta su Rai1 ci aspetta #dacciladata”. Il confronto avverrà dopo il 5 novembre a causa della campagna elettorale del pentastellato in Sicilia a sostegno di Cancelleri, che secondo il sondaggio elettorale di Demos & Pi sarebbe al 33,2%, a 2,3% di distanza dal candidato di centrodestra Musumeci.