Home Animali Polizia di Stato dona un cucciolo a una nonna rimasta sola dopo...

Polizia di Stato dona un cucciolo a una nonna rimasta sola dopo la morte del cane

1813
CONDIVIDI

la notizia

Polizia di Stato dona un cucciolo a una nonna rimasta sola dopo la morte del cane
Polizia di Stato dona un cucciolo a una nonna rimasta sola dopo la morte del cane

“Per una nonna, con la morte del cane e la quarantena in casa, la solitudine stava diventando “troppo”. Così un nipote ci ha chiesto aiuto per una “missione speciale“. Portare un cucciolo alla signora. È bastato poco per riportare un po’ di gioia in quella casa. Vedendo la foto penso che quelle braccia avessero bisogno di stringere un cucciolo e lui sembra proprio aver trovato un posto sicuro”, la notizia viene riportata su Facebook da Agente LISA, l’avatar scelto dalla Polizia di Stato per interagire con i cittadini. “L’espressione della donna in questa foto è il miglior ringraziamento che si possa fare a questi uomini e donne in divisa, che in un momento così difficile, con piccoli e grandi gesti sono sempre pronti a regalarci conforto e sorrisi”, ha commentato così la bella notizia il Partito Democratico attraverso la loro pagina ufficiale di Facebook. Non è tardata a fare da eco alla storia a lieto fine la senatrice Monica Cirinnà (Pd) che ha scritto un post di ringraziamento alle forze dell’ordine: “Tante storie si accavallano in questi giorni. Storie tristi, di dolore, di solitudine, di impegno. A volte, però, ci sono piccole storie a lieto ,fine come questa dove il personale della Polizia di Stato trova un po’ di tempo da dedicare ad una nonna sola. Una delle nostre nonne. E la gioia di questa nonna ci ricorda quanti di noi hanno in famiglia un pelosetto che ci sta vicino e ci aiuta a star su di morale. Grazie a tutte le donne e agli uomini in divisa e, per quanto possibile, stiamo vicini ai nostri nonni, ai nostri cari, alle famiglie. Una telefonata, una video chiamata, una busta della spesa lasciata fuori la porta (la sicurezza prima di tutto)”.