Home Ambiente Terna accelera sugli investimenti per la transizione energetica

Terna accelera sugli investimenti per la transizione energetica

116
CONDIVIDI notizia
Terna
Terna

Terna, il gestore della rete di trasmissione elettrica nazionale, accelera sugli investimenti per la transizione energetica e manda in archivio una semestrale con margine operativo lordo e utile netto in crescita. Nel dettaglio, la società guidata dall’amministratore delegato Stefano Donnarumma ha dato ulteriore impulso agli investimenti, che nel trimestre aprile-giugno hanno superato i 360 milioni, il livello più alto della storia della società per questo periodo dell’anno, con una crescita di oltre il 70% rispetto al 2020, che pure aveva visto la ripartenza dei cantieri post lockdown. Su base semestrale, l’incremento è stato pari al 40% per un totale di oltre 600 milioni: investimenti che, ha detto Donnarumma, «oltre a essere nativamente sostenibili, sono fondamentali per consentire al nostro Paese di raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni e di sviluppo delle fonti rinnovabili». Questo ha portato Terna a registrare nel semestre un miglioramento di tutte le linee del conto economico: i ricavi sono cresciuti del 6,4% a oltre 1,25 miliardi, il margine operativo lordo del 3,9% a 910 milioni e l’utile netto dell’1,9% a 384 milioni. Per quanto riguarda le prospettive per la restante parte dell’anno, Donnarumma ha «confermato tutte le guidance per il 2021».