Home Cronaca Inaugurato a Ostia il primo Mercato solidale gestito dal Comune di Roma

Inaugurato a Ostia il primo Mercato solidale gestito dal Comune di Roma

819
CONDIVIDI

la notizia

X Municipio
X Municipio

È stato inaugurato nel X municipio il primo Mercato sociale gestito dal Comune di Roma in collaborazione con le associazioni del terzo settore. Il mercato sociale, che si trova all’interno dell’area commerciale di via dell’Appagliatore a Ostia, reperisce le eccedenze alimentari dalle catene della grande distribuzione, dai ristoratori e dalle donazioni dei privati cittadini, e le destina alle famiglie in difficoltà economica. Finora era un tipo di attività affidata esclusivamente a volontari e operatori del terzo settore, che lo fanno presso supermercati o spazi in uso alle associazioni. A fronte dell’emergenza sanitaria, e quindi della conseguente crisi dei consumi, il Campidoglio ha pensato di realizzare presso gli stalli inutilizzati all’interno dei mercati rionali cittadini i Mercati sociali.

“Questo è il primo progetto che realizziamo, ma già sono in corso attività in altri municipi per replicare questo mercato solidale – ha spiegato Virginia Raggi, sindaco di Roma, in occasione dell’inaugurazione -. Abbiamo voluto cogliere una delle cose saltate all’occhio in questo periodo: la generosità dei romani. Abbiamo voluto consolidarla in un’esperienza che possa rimanere anche dopo che questa emergenza sarà cessata” e “aiutare chi ha più bisogno facendogli recuperare la dignità del gesto di fare la spesa. Quindi non solo ricevere il pacco a casa, ma anche poter andare a scegliere i prodotti e fare la spesa”.

L’approvvigionamento presso i mercati sociali è destinato a coloro che hanno un reddito familiare al di sotto di una determinata soglia. Gli utenti beneficiari avranno una tessera a punti con la quale potranno pagare la spesa. Dietro al banco e alle casse ci saranno i volontari del terzo settore, ma l’idea è quella di coinvolgere sia coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza – e che quindi devono svolgere lavori socialmente utili – sia gli stessi beneficiari del servizio che potranno, con alcune ore di volontariato, collaborare alla tenuta del progetto. Alla inaugurazione hanno preso parte, tra gli altri, la presidente del Municipio X di Roma, Giuliana Di Pillo, e il consigliere capitolino del M5s, Paolo Ferrara.