Home Economia L’economia degli Stati Uniti cresce del 6,6%, stretta Fed sull’acquisto dei bond

L’economia degli Stati Uniti cresce del 6,6%, stretta Fed sull’acquisto dei bond

107
CONDIVIDI notizia
Economia americana
Economia americana

L’economia americana corre: la crescita nel secondo trimestre è rivista al rialzo al +6,6% dal +6,5% inizialmente previsto. Un balzo importante che, pur deludendo le attese, mostra un’accelerazione sostenuta. Ma sulla ripresa statunitense si agita lo spettro della variante Delta, responsabile di un nuovo significativo incremento dei contagi e dei ricoveri. È in questo contesto di crescita forte e incertezza da Covid che si apre il vertice dei banchieri centrali di Jackson Hole. Al consueto appuntamento fra le Rocky Mountains, che si tiene in formato virtuale per il secondo anno consecutivo, gli occhi sono puntati tutti sul presidente della Fed: a Jerome Powell spetta il compito di illustrare le mosse e la strategia della Fed, stretta nella morsa di un boom economico e di una volata dell’inflazione, schizzata a livelli non visti da decenni. In Wyoming Powell si presenta alla guida di una Fed in cui il dibattito sul tapering, ovvero la riduzione degli acquisti di asset, è da poco in corso e non è ancora approdato a conclusioni in seguito al confronto acceso fra le colombe e i falchi della banca centrale americana.