Home Politica Infrastrutture, M5S: Bonaccini condanna immobilismo dei governi Pd

Infrastrutture, M5S: Bonaccini condanna immobilismo dei governi Pd

181
CONDIVIDI

(ultimenotizie) – Roma, 12 feb – “Il presidente della Regione Emilia-Romagna, colto da una improvvisa amnesia, dimentica chi ha governato il Paese fino a ieri, accusa il Movimento 5 Stelle di non aver fatto partire i cantieri del Passante di Bologna e del fatto che nella regione non si realizzano le infrastrutture. Tocca purtroppo a noi ricordargli che per la gran parte dei vent’anni passati ha governato il partito da cui proviene, che non ha dato risposte alle esigenze dei cittadini, ma ha pensato solo a soddisfare le richieste dei gruppi di potere”. Lo affermano in una nota le portavoce del Movimento 5 Stelle elette in Emilia-Romagna, la deputata Alessandra Carbonaro e la senatrice Michela Montevecchi. “Da quando siamo al governo – riprendono le parlamentari – ci siamo fatti carico di affrontare le tante questioni che i governi passati hanno lasciato in sospeso: ci scuserà Bonaccini se in otto mesi scarsi non abbiamo risolto tutti i problemi che la sua parte politica ha causato e lasciato irrisolti in 20 anni. Come giustamente gli ha ricordato il sottosegretario ai Trasporti Michele Dell’Orco, piuttosto che accendere polemiche boomerang si concentri per fare la prima cosa buona della sua giunta: spenda presto e bene i 288 milioni di euro che il Mit ha stanziato per il trasporto pubblico locale” concludono Carbonaro e Montevecchi.