CONDIVIDI

la notizia

Spesa online
Spesa online

Il portale www.spesaonlinelocale.it è stato pensato e realizzato a scopo benefico da due giovanissimi ragazzi di Media Creators specializzati in digital marketing per attività locali, il 28enne Marius Maxim e la 25enne Paula Gramaticu, di Catene – Marghera per combattere insieme il Coronavirus.
Con l’aiuto di questo sito, sperano di:

  • Aiutare le attività locali del Veneto, vista l’emergenza COVID-19.
  • Limitare le interazioni sociali restando a casa, quindi limitare la diffusione del virus COVID-19.
  • Aiutare le persone a trovare il negozio più vicino dalla propria casa con consegna a domicilio.
  • Aiutare le piccole e medie imprese a svolgere regolarmente le loro attività.

L’idea del progetto e partita da un bisogno personale. Restare a casa stava diventando un’abitudine, però l’unico problema erano le scorte di cibo che iniziavano a scarseggiare. I grandi supermercati che facevano le consegne a domicilio avevo liste d’attesa di oltre 3 settimane. Da qui è nata l’idea di realizzare un portale che poteva dare la possibilità a qualsiasi persona di ordinare frutta, verdura, carne o qualsiasi altro prodotto direttamente al telefono dai negozianti locali. Come è stato realizzato il sito. “Prima di realizzare il sito abbiamo pensato alle persone che potevano usare un servizio simile.

Ovvio, il fattore età è stato davvero importante. Dopo circa 6 ore, la prima versione del sito, cioè www.spesaonlinevenezia.it era pronta con 6 attività di Marghera, Mestre e Venezia. In pochi giorni abbiamo raggiunto oltre 100 richieste di iscrizione e più di 30.000 visualizzazioni. Dopo una settimana, abbiamo deciso di modificare il dominio da spesaonlinevenezia.it a spesaonlinelocale.it per poter dare la possibilità a tutte le aziende del Veneto di iscriversi al portale. Ora siamo arrivati a oltre 750 attività locali caricate sul portale.

Pensiamo che in un momento così particolare il modo più facile per fare la spesa è quello di chiamare o inviare un messaggio su Whatsapp per ordinare un prodotto, invece di fare un acquisto online. Secondo la nostra esperienza decennale nel settore, non tutte le persone sono in grado di fare acquisti online (ad esempio le persone anziane). Inoltre, il servizio è gratuito sia per gli utenti sia per le aziende presenti all’interno del portale.