Home Libri Funghi fantastici, libro vincitore dell’Independent Book Publisher Association

Funghi fantastici, libro vincitore dell’Independent Book Publisher Association

Funghi fantastici: come i funghi possono curarci, espandere la nostra coscienza e salvare il pianeta (Piano B, 25 euro) di Paul Stamets, Michael Pollan, Merlin Sheldrake e altri in uscita il 25 novembre in tutte le librerie.

151
CONDIVIDI notizia

Non possiamo vederli, ma sono ovunque, in ogni cosa, persino dentro di noi. Sono i più vecchi e i più giovani, i più grandi e i più piccoli. Sono la saggezza di un miliardo di anni. Decompongono, riciclano e rigenerano: sono alla fine e all’inizio della vita. Possono curare l’ambiente. Possono guarire i nostri corpi e mutare le nostre coscienze. E sono in grado di sopravvivere praticamente a qualsiasi cosa. In breve, sono esseri davvero straordinari. Libro vincitore dell’Independent Book Publisher Association (IBPA) nel 2020, Funghi fantastici e l’omonimo documentario – attualmente tra i più visti sulla piattaforma Netflix- nascono dalla collaborazione di Paul Stamets, il più importante e apprezzato micologo del mondo, con il regista Louie Schwartzberg.

È il libro sui funghi più completo al mondo con oltre 400 fotografie ad altissima risoluzione che mostrano la sbalorditiva bellezza delle specie più rare e incredibili.

Paul Stamets affiancato da ecologisti, medici e ricercatori del calibro di Michael Pollan, Andrew Weil, Merlin Sheldrake, Dennis McKenna, Eugenia Bone, e molti altri, raccoglie vari studi che dimostrano come il micelio rappresenti una possibile soluzione alle nostre più urgenti sfide ambientali, inoltre lo studio e la coltivazione dei funghi stanno rivelando la loro incredibile capacità di potenziare le nostre funzioni immunitarie e trattare una vasta gamma di malattie.

Le applicazioni delle proprietà dei funghi in campo medico e in quello del risanamento ambientale stanno facendo passi da gigante. Il terzo regno è il misterioso reame dei funghi e dei miceli, e dai suoi segreti potrà dipendere il futuro della vita sulla Terra.

Proteggono le api, risanano acque e suoli contaminati, possono essere usati come pesticidi naturali. La capacità dei funghi di scomporre sostanze chimiche e di eliminare tossine è stata ampiamente dimostrata.

La sfida di oggi è trovare metodi innovativi con i quali applicare questa capacità. Gli esperti esplorano in queste pagine come gli esseri umani potranno utilizzare i funghi per ripristinare la salute del nostro pianeta attraverso il mico-risanamento ovvero l’impiego dei funghi per assorbire e degradare i contaminanti accumulati, riportando così la vita in luoghi compromessi.

Scienziati e ricercatori stanno scoprendo che le reti sotterranee di organismi interconnessi rivelano nuove possibilità sulle capacità del pianeta di guarire se stesso.

Non si può parlare dell’innata intelligenza della natura senza meravigliarsi di fronte al mistero del micelio e dei funghi: le reti del micelio non mostrano solo un design equivalente ai nostri percorsi neurali, ma anche la modalità in cui utilizzano elettroliti e impulsi elettrici è del tutto simile.