Home Libri Scoperchiata la verità sugli influencer “persuasori del nulla” con il libro Antinfluencer

Scoperchiata la verità sugli influencer “persuasori del nulla” con il libro Antinfluencer

In questo libro vengono analizzate le carriere, le dinamiche, le cifre, a volte fuori da ogni logica, di successi e affermazioni clamorose quanto a volte effimere, così come l'impatto sui più giovani, di personaggi definiti "influencer" dalla morale opportunistica.

544
CONDIVIDI

Questo è un libro che andava fatto; solo che non lo faceva nessuno, così alla fine ci abbiamo pensato noi“. Così i due autori, Massimo Del Papa e Daniela Martani, su “Antinfluencer”, indagine sul controverso fenomeno degli influencer, disponibile in edizione cartacea e in formato ebook su tutti gli store digitali. Una indagine “contro i nuovi persuasori del nulla“, come recita, polemicamente, il sottotitolo, che volutamente prescinde dagli aspetti legati al gossip, scegliendo di addentrarsi nei dietro le quinte, nei troppi coni d’ombra che una informazione troppo indulgente rinuncia a illuminare. Passando in rassegna le principali figure di influencer italiani, da Chiara Ferragni a Giulia de Lellis a Taylor Mega, senza trascurare i protagonisti internazionali, il pamphlet affronta un gran numero di casi, di situazioni, di aneddoti e retroscena poco noti a un pubblico che sembra insaziabile nel consumo di questi “persuasori”. Vengono analizzate le carriere, le dinamiche, le cifre, a volte fuori da ogni logica, di successi e affermazioni clamorose quanto a volte effimere, così come l’impatto sui più giovani.

Kim Kardashan, influencer
Kim Kardashan, influencer
Tra gli aspetti maggiormente polemici, il confronto tra i valori sbandierati dagli influencer – solidarietà, tolleranza, rispetto – e l’effettiva condotta che li ha portati a diventare punti di riferimento per milioni di “follower”, di seguaci, veri o presunti; un esempio su tutti, quello del presunto animalismo di influencer che non rinunciano a mostrarsi in compagnia di teneri animali, ma non tradiscono scrupoli di sorta nel fare da testimonial a prodotti realizzati con la pelle di animali scuoiati quali borse, scarpe, stole, pellicce. Ugualmente studiate sono le strategie legate ad una comunicazione sempre esasperata, immanente, capace di sfruttare tutte le sinergie possibili, ma che non esita a rifugiarsi in un vittimismo aggressivo appena la situazione lo richiede.

Chiara-Ferragni-influencer

Lavoro rigoroso, di taglio giornalistico, assai documentato, con fonti puntualmente citate ad ogni passo, il che, tra l’altro, testimonia di un atteggiamento effettivamente imbarazzante da parte di una informazione difficilmente distinguibile, troppo spesso, dalla comunicazione pubblicitaria.
Alla fine, nessuna morale, se non quella che scaturisce naturalmente, spontaneamente da eventi e situazioni. Libro che esce orgogliosamente in autoproduzione, per potersi permettere di restare “assolutamente liberi” di dire tutto. Perché, come scrivono i due autori in conclusione, “anche solo scriverlo, un libro così, ha il sapore di una ribellione“.

Massimo Del Papa collabora con diverse testate nazionali e ha scritto alcuni libri su svariati argomenti.
Daniela Martani, ex assistente di volo, è opinionista televisiva, cantante, conduttrice radiofonica. E’ attivista animalista e vegana. Questo è il suo primo libro.

Per acquistarlo sia nella versione cartacea che Kindle cliccate qui

https://www.amazon.com/s?k=antinfluencer&i=stripbooks-intl-ship&ref=nb_sb_noss